LA NOSTRA COSTITUZIONE È SEMPRE PIÙ AMBIENTALISTA

LA NOSTRA COSTITUZIONE È SEMPRE PIÙ AMBIENTALISTA

A cura di Cristian Ricciarelli

Ecco com’è cambiata…

L’ 8 Febbraio 2022 sono state approvate le modifiche degli articoli 9 e 41 della Costituzione. Nel pieno della crisi climatica globale e dopo anni di proposte parlamentari e dibattiti tra giuristi, la ‘tutela dell’ambiente‘ è entrata ufficialmente a far parte nella Costituzione italiana. La Camera ha approvato definitivamente la proposta di legge che modifica due articoli della nostra carta fondamentale, l’art. 9 e l’art. 41, al fine di tutelare l’ambiente, le biodiversità, gli animali e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni.

La nostra costituzione ha oltre 70 anni, è entrata in vigore il 1° Gennaio 1948

È la prima volta in assoluto che viene modificata la prima parte della Costituzione (composta dai primi 12 articoli), cioè quella riguardante i principi fondamentali della nazione. Il testo ha ottenuto 468 voti favorevoli, un contrario e sei astenuti. La riforma, che era stata già approvata dal Senato della Repubblica in seconda lettura nel Novembre 2021, entra definitivamente in vigore.

“È un passaggio storico, un segnale chiaro del Parlamento che dovrà essere un faro per il presente e il futuro del nostro Paese”

On. Roberto Fico, presidente della Camera dei Deputati dal 2018

Gli articoli interessati:

 Articolo 9: “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione. Tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi, anche nell’interesse delle future generazioni. La legge dello Stato disciplina i modi e le forme di tutela degli animali.”

Articolo 41: “L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana, alla salute, all’ambiente. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali e ambientali.”

Movimento Giovani

'Il Giovane' è l'organo di scrittura ufficiale del Movimento Giovani, seguici sui social!

Leave a Reply