FALCONE E BORSELLINO: 4 INNOVAZIONI NELLA LOTTA ALLA MAFIA

Falcone e Borsellino sono diventati il simbolo del contrasto dello Stato a Cosa nostra, grazie al loro straordinario lavoro e all'introduzione di 5 innovazioni principali che hanno cambiato il metodo investigativo per combattere la mafia. Proviamo a raccogliere le 5 innovazioni che hanno cambiato per sempre la lotta alla mafia:

Continue Reading FALCONE E BORSELLINO: 4 INNOVAZIONI NELLA LOTTA ALLA MAFIA

CARRIERA ALIAS: STOP AL MISGENDERING SCOLASTICO

La scuola e l’università sono enti pubblici che devono garantire sicurezza e benessere agli studenti, ma siamo sicuri che gli istituti accademiche tutelino tutti? La carriera alias è fondata sull’autodeterminazione di genere ed è rivolta agli studenti che affrontano la transizione. Perché molte scuole ed università stanno iniziando ad applicarla? Chi è pro e contro alla Carriera Alias?

Continue Reading CARRIERA ALIAS: STOP AL MISGENDERING SCOLASTICO

LGBTQAI+: COMPORTAMENTI INCLUSIVI

Usare un linguaggio inclusivo significa parlare e scrivere in modo da non discriminare le persone per il loro orientamento o identità di genere e di non perpetuare gli stereotipi di genere. Dato il ruolo chiave del linguaggio nel plasmare gli atteggiamenti culturali e sociali, l'uso di un linguaggio inclusivo di genere è un modo efficace per promuovere la parità di genere e sradicare i pregiudizi.

Continue Reading LGBTQAI+: COMPORTAMENTI INCLUSIVI

TEORIA DELLA COMUNITÀ LGBTQIA+

Questa sezione è puramente pedagogica e vuole riassumere tutte le nozioni che riguardano l’orientamento sessuale e l’identità di genere. Bisogna essere a conoscenza di tutte le realtà per acculturarsi in modo tale da evitare discriminazioni ma anche per capire quale orientamento o identità ci caratterizza meglio.

Continue Reading TEORIA DELLA COMUNITÀ LGBTQIA+

I PAESI “DIFFICILI” PER I DIRITTI LGBTQAI+

Per diritti LGBTQ+ si intendono una serie di diritti civili e umani che iniziano ad essere riconosciuti, nella maggior parte dei casi, a partire dagli anni ‘60 del XX° secolo. Nonostante la miccia del dibattito riguardo ai diritti civili sia stata accesa più di cinquant’anni fa, la tematica resta ancora oggi oggetto di numerosi dibattiti politici e contestazioni. In questo articolo si cerca di fare chiarezza su come vengono trattati i diritti LGBTQAI+ nei paesi diversi dall'Italia. 

Continue Reading I PAESI “DIFFICILI” PER I DIRITTI LGBTQAI+

LA NOSTRA STORIA SUI DIRITTI LGBTQIA+

In questa prima parte si andrà ad analizzare la storia dei diritti civili della comunità LGBQTIA+ fino ai giorni nostri, per poi proporre uno studio comparativo tra il nostro paese e il resto del mondo. L’approccio storico-geopolitico permetterà di definire la posizione italiana con altri paesi occidentali e orientali.

Continue Reading LA NOSTRA STORIA SUI DIRITTI LGBTQIA+

DIRITTI LGBTQIA+ : IL NOSTRO CASE STUDY PER VOI

Negli ultimi anni, per volontà istituzionale, la comunità LGTQIA+ ha potuto godere di una moderata inclusione nel settore privato come all’interno del settore pubblico. La strada è ancora lunga e gli ultimi episodi parlamentari su questa questione, come l’affossamento del 'DDL Zan', dimostrano la grande arretratezza della società Italiana. Le norme tradizionali come la cultura patriarcale fanno sì che la comunità LGBTQIA+ non riesce ad ottenere pari opportunità, esposizione mediatica e un’inclusione che permetta ai membri di poter realizzarsi in quanto individui sociali. Il contesto è quindi fortemente critico per una società moderna e occidentale

Continue Reading DIRITTI LGBTQIA+ : IL NOSTRO CASE STUDY PER VOI

PERCHÈ I FUORISEDE NON POSSONO VOTARE?

L’Articolo 3 della costituzione afferma che “È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli che impediscono l’effettiva partecipazione di tutti all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese”. In Italia, più del 10% del corpo elettorale non vive nel suo comune di residenza (4,9M/46,2M), questi vengono chiamati cittadini fuori sede. Gli studenti e/o lavoratori fuori sede in Italia sono circa 4,9 milioni (ISTAT, 2018). I fuori sede che vorrebbero partecipare alle elezioni hanno l’obbligo di recarsi nel comune di residenza per poter votare (salvo eccezioni).

Continue Reading PERCHÈ I FUORISEDE NON POSSONO VOTARE?

L’FBI CONTRO DONALD TRUMP, UN ECCESSO DI POTERE?

È lunedì 8 agosto quando l'FBI fa irruzione nella residenza dell'ex presidente americano Donald Trump a Mar-a-Lago, Florida. Il Federal Bureau andava a colpo sicuro trovando 15 scatoloni contenenti 184 documenti, di cui 25 classificati 'top secret'. Il mandato, firmato dal procuratore generale, è stato emesso sulla base di una possibile violazione dell''Espionage Act' (una legge risalente alla Prima guerra mondiale che punisce il possesso non autorizzato o la pubblicazione di informazioni legate alla sicurezza nazionale). Bisogna tutta fare una riflessione, nonostante la gravità del ritrovamento e la flagranza dei fatti: il mandato di perquisizione emesso dal giudice è proporzionato alle prove che vi danno fondamento?

Continue Reading L’FBI CONTRO DONALD TRUMP, UN ECCESSO DI POTERE?

POSSANO I FUORISEDE VOTARE DOVE VIVONO! INTERVISTA A THOMAS OSBORN

Thomas Osborn ha 25 anni e ha di recente completato gli studi di economia. Da quando ha 16 anni si occupa di attivismo politico ed associativo con i 'Giovani Democratici Romani' giovanissimo ed appartenente ai Giovani Democratici romani. Da qualche mese Thomas sta collaborando con l'On. Madia e con il comitato 'Voto dove Vivo' per tutelare i diritti dei fuorisede universitari.

Continue Reading POSSANO I FUORISEDE VOTARE DOVE VIVONO! INTERVISTA A THOMAS OSBORN